Pedagogia

L'insegnamento del francese al CMEF
L'approccio metodologico

L'insegnamento intensivo offerto agli adolescenti internazionali mira alla padronanza della struttura della lingua e alla condivisione della cultura francese basandosi su un approccio comunicativo. Questo incoraggia le interazioni all'interno della classe e lo scambio interculturale e integra sistematicamente le attività in un approccio orientato all'azione, come auspicato dal Quadro europeo per le lingue.

In effetti sin dal 2001, anno della sua istituzione, abbiamo adottato il QCER (Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue) al fine di cambiare e migliorare il nostro test di ingresso (durante l'estate), normalizzare i nostri programmi educativi, garantire il monitoraggio dei progressi e, alla fine del soggiorno studio, dare a ogni studente un certificato di studi della lingua francese. Quest'ultimo, progettato dal CMEF secondo i criteri del QCER, indica il livello delle competenze linguistiche finali e riporta la qualità del coinvolgimento in classe di ogni partecipante.
I nostri materiali per l'apprendimento sono sostanzialmente dei documenti multimediali autentici, integrati occasionalmente da estratti di metodi di insegnamento del FLE

Inoltre, il nostro team di insegnanti ha creato le proprie attività, documenti, metodi pedagogici, diversi tra loro e progettati per i diversi livelli ed elencati nell'archivio interno dei corsi, suddivisi in quattro livelli di apprendimento: A0 e A1 (rispettivamente per i principianti assoluti e per principianti), A2, B1, B2. Regolarmente vengono integrate nei nostri corsi delle valutazioni formative al fine di verificare e consolidare i risultati degli studenti.

Saperne di più...

Sempre impegnato a suscitare la motivazione degli adolescenti e ad adattarsi al ritmo di apprendimento di ciascuno di loro, il team offre sequenze di attività che stimolano la creatività e la voglia di partecipare (giochi di ruolo, simulazioni, quiz interclasse, rally e giochi di pista comunicativi in classe e nel parco del CMEF, sondaggi e corsi a tema nella città di Cap d'Ail, ecc.).
Sebbene nei nostri corsi vengano messe in gioco tutte e quattro le abilità linguistiche - modo di esprimersi e comprensione orale e scritta - bisogna dire che in circa il 70% dei nostri corsi predomina l'aspetto orale/auditivo e nel restante 30% predomina l'aspetto scritto. Rispondiamo alla necessità più comune, ma questo rapporto può essere cambiato in caso di richiesta specifica (per le scuole).
Infine, il nostro favoloso giardino, in cui si trova un'opera di poesia grafica e architetturale di Jean Cocteau in mezzo a circa 300 specie vegetali, permette lo sviluppo di attività di classe esclusive al CMEF.

Il team di insegnamento

I nostri insegnanti hanno esperienza e sono laureati e specializzati nell'insegnamento del francese come lingua straniera (Master FLE).
Il dirigente scolastico, Vladi SINI, docente presso l'Università di Nizza e sporadicamente docente del Master FLE dell'Università di Nizza. Sophia Antipolis, docente formatrice del DELF/DALF abilitata dal CIEP e membro della giuria del VAE.
Viene assistita nella sua missione da Magali FAGGIO, docente formatore, già docente presso l'Università di Nizza per i futuri insegnanti di francese. Insieme danno regolarmente vita a workshop pedagogici per insegnanti di francese all'estero, in collaborazione con le Alliances françaises e gli Istituti francesi.
In generale, al pari degli insegnanti permanenti del CMEF, entrambi partecipano regolarmente a dei corsi di formazione continua FLE tenuti dal CIEP (Centre International d'Etudes Pédagogiques, Ministère de l'Education Nationale), a seconda della valutazione e dell'evoluzione delle esigenze di formazione del team: